Walk on by

Scelte di pensiero, descrivere le fotografie con un racconto o con didascalie metaforiche.

Forse io a questo non sono abituato.

In questo set di foto, che esplora più o meno retrospettivamente gli ultimi 5 anni, ho voluto dare il senso del movimento o della staticità a seconda dell’interpretazione dello spettatore. I soggetti appaiono insieme, soli, soli anche se sono insieme, hanno un’ombra.

Una foto, ragazzo e ragazza ammiccanti, è a quattro mani con Luisa.

Mi viene in mente la canzone “Walk on by”: godetevela cliccando sul link qui

Una risposta a “Walk on by”

  1. Davvero belle! … io vedo il movimento… forse perché amo e rifletto più il movimento della staticità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.